Reti solidali a La Spezia

Il 13 Novembre 2010 ha preso il via il percorso scaturito dall’accordo di collaborazione tra l’Associazione culturale Mediterraneo di La Spezia e Solidarius Italia.
L’intesa tra le due organizzazioni mira infatti a  promuovere un percorso formativo e di ricerca-intervento che crei le premesse per la costruzione di una rete locale di economia e collaborazione solidale.

A questo scopo si è deciso di costituire un gruppo integrato di co-progettazione che preveda la costruzione di strumenti di formazione e comunicazione sociale e l’organizzazione di alcuni eventi pubblici.

A tutto il 2011 si sono svolti 8 incontri del gruppo (3 nel 2010: 6 settembre, 13 novembre, 18 dicembre e 5 nel 2011: 11 febbraio, 12 marzo, 8 aprile, 7 maggio, 18 giugno).

Nell’ambito di questo percorso, il 26 maggio del 2011 si è svolto all’Urban Center  il convegno “Costruire reti solidali – Oltre la crisi un’altra economia” al quale sono intervenuti, tra gli altri, Deborah Lucchetti, Presidente di Faircoop e Andrea Calori, Presidente della Rete Urgenci. Il convegno si è proposto l’obiettivo di socializzare la proposta formativa e di lanciare a livello cittadino la proposta della ricerca-intervento.

Proseguendo il cammino, a settembre Mediterraneo e Solidarius Italia hanno aderito e partecipato alll’edizione spezzina di “Fa’ la cosa giusta” e  il 7 novembre, sempre presso la Fortezza Firmafede a Sarzana, hanno organizzato l’incontro con Euclides André Mance sul tema: “Organizzare reti solidali: una possibile risposta alla crisi?”

 

 

Lascia un commento